Carrello

Whatsapp: +39 392 0603820

Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50€

Allergie occhi

Allergie e …Occhi

Allergie e …OcchiQuando arriva la primavera gli occhi ci brillano di rinascita, di sole, di giornate più lunghe, tramonti meravigliosi, di alberi in fiore e … di congiuntiviti allergiche.

L’allergia oculare è molto comune ed è causata da un disturbo del sistema immunitario. È una reazione ad allergeni come il polline, l’ambrosia, le graminacee se si tratta di allergie stagionali o dalla muffa, dagli acari della polvere, dal pelo degli animali domestici se si tratta di allergie perenni. Quando gli allergeni entrano in contatto con i tessuti oculari, l’organismo risponde rilasciando sostanze chimiche chiamate istamine che provocano infiammazione. I sintomi delle allergie oculari più comuni sono una conseguenza di questa infiammazione.

I sintomi più comuni sono prurito, lacrimazione eccessiva, occhi rossi e gonfi, bruciore e fastidi alla luce (fotofobia).

In caso di uno o più di questi disturbi la prima cosa da fare è consultare il medico oculista, che da visita, mediante esame biomicroscopio non invasivo, potrà identificare se si tratta di un’allergia o meno.

Inoltre tramite esami specifici, si potrà riconoscere l’allergene che provoca i fastidi, così da evitarlo.

In fase acuta l’assunzione di farmaci, forniti previa prescrizione medica, allevia i fastidi.

Possiamo adottare delle pratiche giornaliere e naturali che ci aiutano a combattere questi problemi.

Evita di sfregare gli occhi con le mani e, se possibile, evita di asciugare all’aria aperta lenzuola e vestiti, soprattutto, nelle giornate dove la presenza del polline è elevata.

Il porto degli occhiali potrebbe essere molto funzionale, perché sono una protezione efficace dagli agenti esterni, inoltre gli occhiali da sole riducono il fastidio alla luce.

Lava bene il viso, ma non detergere gli occhi con il sapone bensì puliscili con salviette disinfettanti oculari.

Porta con te sempre delle lacrime artificiali, meglio se monodose, così da detergere e lubrificare la superficie oculare all’occorrenza.

Se sei un portatore di lenti a contatto, il mio consiglio è di evitarne l’uso durante la fase allergica, o se ne è indispensabile l’utilizzo, sarebbe opportuno passare da una lente a contatto a ricambio mensile o quindicinale ad una  a ricambio giornaliero.

Sempre nei periodi di maggior fastidio, meglio se si evita di truccare occhi con matite, mascara e/o utilizzare creme nel contorno occhi.

Il consulto di uno specialista è fondamentale nella diagnosi e nel trattamento delle allergie oculari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione gratuita

per ordini superiori ai 50€

Resi facili

30 giorni soddisfatto o rimborsato

Prodotti garantiti

Garanzia del produttore 100%

Pagamenti sicuri

PayPal / MasterCard / Visa

© 2021 Vision Ottica De Leo | P.iva 01912090766